Come compattare il calcestruzzo | Ingegneri.info

Scarponi UP da trekking III LACE HOODOO Keen twqOUIO

Un buon conglomerato cementizio di ottiene anche grazie a una buona compattazione del calcestruzzo. Vediamo come

LACE Keen HOODOO UP trekking da III Scarponi

Una fondamentale operazione che deve essere effettuata dopo il getto del calcestruzzo nelle casseforme consiste nella compattazione della massa fluida gettata. Vediamo come deve essere effettuata questa operazione così importante per la realizzazione di un buon conglomerato cementizio.
L’obiettivo della compattazione è costipare l’impasto eliminando i vuoti e l’aria inglobata. L’operazione può essere effettuata manualmente oppure può essere eseguita con mezzi meccanici. In questo caso, si utilizzano dei vibratori immersi nella miscela, oppure degli apparecchi esterni. Funzionano entrambi provocando il movimento delle particelle, e favorendo così l’espulsione della maggior parte dell’aria occlusa.
L’efficacia dei vibratori immersi dipende da una serie di elementi, tra cui il diametro del dispositivo cilindrico, e poi dalla frequenza e dall’ampiezza della vibrazione. Questi vibratori sono detti anche ad ago e possono essere elettrici o ad aria compressa.
Per ottenere la compattazione di tutto il conglomerato, è necessario estrarre e reinserire il vibratore nelle diverse zone del getto. Si può considerare di ripetere l’operazione circa ogni 50 cm nelle strutture di spessore maggiore di 50 cm o, comunque, a intervalli regolari, pari a circa 15 volte il raggio dell’ago.

Il tempo di vibrazione dipende dalla classe di consistenza del conglomerato, esso varia da qualche secondo per i superfluidi a più di 30 secondi per i calcestruzzi asciutti, e può arrivare fino a un massimo di 50 secondi. La vibrazione deve essere sospesa quando sulla superficie del getto si raccoglie uno strato di pasta di materiali fini e cessa la fuoriuscita di bolle.
Oltre ai vibratori immersi, vengono utilizzati anche i vibratori esterni, impiegati soprattutto negli stabilimenti di prefabbricazione per la produzione di pannelli, travi, elementi di copertura, ma anche per realizzare pavimenti industriali. In questo caso si tratta, di stagge vibranti costituite da un elemento piatto in acciaio che viene fatto scorrere sulla superficie del conglomerato, vibrandolo e lisciandolo. Per la realizzazione di pavimentazioni industriali vengono usate stagge vibranti costituite da un elemento in acciaio che viene fatto scorrere sulla superficie.
In ogni caso questa operazione rimane fondamentale per ottenere un buon manufatto, privo di quei vuoti, spesso nascosti e pertanto più pericolosi, che possono crearsi durante la gettata – talvolta anche per la disposizione delle armature – e che possono risultare molto dannosi per la resistenza meccanica della struttura e per la durabilità della costruzione.

Sul tema, leggi anche: Calcestruzzo e temperatura: come le condizioni ambientali influenzano il getto

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Come compattare il calcestruzzo Ingegneri.info
4
Perchè le Certificazioni CasaClima sono una strategia immobiliare?

Perchè le Certificazioni CasaClima sono una strategia immobiliare?

Perchè le Certificazioni CasaClima sono una strategia immobiliare?